08 agosto 2014

agosto

8

2014

Eterologa: lettera del Ministro della Salute ai Capigruppo di Camera e Senato

Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha inviato una lettera ai Capigruppo di Camera e Senato per condividere la necessità di intervenire in via legislativa sulla questione della fecondazione eterologa. A tal proposito è stato nominato un Gruppo di lavoro, composto dai principali esperti italiani, che indicherà le linee portanti dell’intervento.

A seguito della riunione del Consiglio dei Ministri, nella quale è stata presa in esame la proposta di intervento legislativo sulla questione della fecondazione eterologa, Beatrice Lorenzin ha inviato una lettera ai Capigruppo di Camera e Senato per condividere la necessità di un’iniziativa in tal senso. Il Ministro della Salute ha nominato un Gruppo di lavoro, composto dai principali esperti italiani, che indicherà le linee portanti dell’intervento legislativo, tra le quali si segnalano l’istituzione di un registro nazionale per la tracciabilità donatore - nato, l’introduzione di un limite massimale di nascite per medesimo donatore e di un limite d’età, l’introduzione della fecondazione eterologa nei LEA, con relativa copertura finanziaria. 
PUBBLICATO: venerdì 8 agosto 2014