13 maggio 2014

maggio

13

2014

È l’Italia che sceglie. Il mio impegno in Europa

Beatrice Lorenzin, capolista alle elezioni europee per il Nuovo Centro Destra, spiega con questa lettera le ragioni della sua candidatura

Cara amica, caro amico,

ti scrivo per il piacere di spiegarti personalmente le ragioni per le quali sono candidata capolista per il Nuovo Centro Destra nel collegio dell’Italia centrale alle prossime elezioni europee.

Quando Angelino Alfano mi ha chiesto un ulteriore sforzo personale per affermare in campagna elettorale i nostri principi, ho sentito che ancora una volta era necessario osare per affermare il valore delle nostre scelte.

Faccio parte di una generazione che non ha conosciuto guerre e che ha goduto di un benessere diffuso grazie alla costruzione di un’Europa unita. Dobbiamo recuperare lo spirito di chi ha costruito per lottare contro la crisi economica che attanaglia le nostre famiglie, i professionisti, le imprese. Abbiamo bisogno di una nuova straordinaria politica per ridare speranze ai nostri cittadini che chiedono lavoro, per dare serenità ai nostri anziani che hanno bisogno di assistenza.

C’è un piano straordinario da realizzare, lo abbiamo già cominciato col Nuovo Centro Destra, il partito che abbiamo fondato insieme, per affermare i nostri valori. Non possiamo consentire che l’unica alternativa al Pd sia Grillo, siamo noi i protagonisti che nel centrodestra devono dare rappresentanza a milioni di moderati, che ancora oggi sono la maggioranza dei cittadini italiani.  

Nei pochi giorni che rimangono di campagna elettorale dobbiamo convincere al voto per il Nuovo Centro Destra tutti coloro che sono delusi dalla politica. Dobbiamo convincere gli elettori che c’è nel centrodestra italiano un nuovo soggetto capace di rimettere in piedi l’Italia e noi, con questo governo, lo stiamo facendo dando al Paese quei provvedimenti di cui ha bisogno per rialzarsi. Dimostreremo soprattutto che c’è, in Italia e in Europa, un partito nuovo che riesce a immaginare un futuro diverso da quello di tasse e balzelli imposti ai cittadini e che questo partito si chiama Ncd.

Ho accettato la candidatura anche per avere un’occasione in più per parlare dell’esigenza di realizzare una nuova sanità.

La sanità può essere la nuova grande industria italiana, che produce benessere economico e salute. Vorrei rilanciare la ricerca in Italia, perché abbiamo professionisti di enorme talento; vorrei che i nostri medici e i tecnici migliori trovassero in questo Paese la realizzazione delle loro carriere; vorrei un nuovo piano per le infrastrutture sanitarie; vorrei che l’Italia curasse al meglio la sua popolazione anziana e che ad essa fosse garantito gratuitamente l'accesso alle nuove e costosissime cure salvavita, il cui utilizzo non deve essere condizionato dalla tenuta economica del sistema, perché di fronte a una vita umana il costo di un farmaco, nel nostro Paese, non dovrà mai rappresentare fonte di discriminazione. Sono questi i temi che ho già posto sul tavolo dell’Unione Europea e che affronteremo con forza e coraggio nell’ormai prossimo semestre a guida italiana, durante il quale avrò l’onore di guidare i lavori che riguardano la salute dei cittadini.

Nel mio giro per le quattro regioni del collegio mi piacerebbe incontrarti e discutere più diffusamente di questi temi, che ritengo siano fondamentali per il futuro di tutti noi.

Se condividi quanto da me tracciato e se hai apprezzato la mia scelta di essere tra i primi cinque fondatori del Nuovo Centro Destra, se pensi che io stia rappresentando al meglio il nostro partito nella compagine di governo, per me che ho sempre fatto politica nel territorio e per il territorio e che mi sono sempre battuta per una classe dirigente scelta attraverso il merito ed il consenso, viene naturale chiederti per il 25 maggio, dopo avere sbarrato il simbolo del nostro partito, di scrivere e fare scrivere ai tuoi amici il nome Lorenzin tra le tre preferenze per rafforzare l’azione di Ncd al Governo e sostenere l’azione di Angelino Alfano.

Grazie per quello che stai facendo e per avere scommesso con noi sulla grande sfida del Nuova Centro Destra.

​​​​​​​​​Beatrice Lorenzin

PUBBLICATO: martedì 13 maggio 2014